NEWS

Esplosione sulla metro a Parsons Green: ci sono feriti; chiuso tratto di District Line

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

AGGIORNAMENTO 16 SETTEMBRE 2017. La polizia britannica ha arrestato un diciottenne, di cui ancora non si conoscono le generalità, nei pressi del porto di Dover, in quanto sospettato principale per essere l’autore dell’attentato alla metropolitana di Parsons Green di ieri 15 settembre, che ha ferito 30 persone, come riporta la BBC. L’attentato, nella serata di ieri sera, è stato rivendicato dall’Isis.

Secondo Neil Basu, commissario di Scotland Yard, il giovane poteva essere in procinto di imbarcarsi su un traghetto per la Francia; il The Guardian aggiunge, infatti, che i controlli sulla tratta Calais-Dover sono molto deboli e che lo Stato Islamico possa servirsi della tratta per far infiltrare terroristi nel Regno Unito.

Nel pomeriggio di ieri, tra l’altro, la polizia è dovuta intervenire a Sunbury-on-Thames, cittadina non distante dall’aeroporto di Heathrow, a causa di un presunto ordigno in una casa in Cavendish Road. Secondo quanto riporta il Daily Mail, la polizia avrebbe fatto evacuare la zona in via precauzionale, spostando circa 200 persone all’interno dello Staines Rugby Football Club.

Intanto, l’allerta terrorismo in UK è stata elevata da grave a critico, come annunciato da Theresa May, passando quindi a uno stato di minaccia terroristica non più probabile ma “imminente”.

15 SETTEMBRE 2017. Un’esplosione su un treno della metropolitana di Londra è stata segnalato stamattina e la polizia è sul luogo per verificare quanto accaduto e per occuparsi dei feriti. Stando a quanto riportano i principali media britannici, l’allarme sarebbe stato dato stamattina intorno alle 7.20: passeggeri nel “panico” sono scappati dal treno in cui si trovavano, alla stazione metro di Parsons Green, a ovest di Londra, riportando di avere visto diversi feriti con ustioni e ferite sul volto.

C’era molto panico mentre le persone correvano fuori dal treno, sentendo quella che sembrava un’esplosione”, ha riportato il presentatore di BBC London Riz Lateef, che si trovava a Parsons Green al momento dell’incidente.“Ci sono persone con tagli e sbucciature mentre cercavano di scappare dalla scena. C’è stato molto panico”.

La presentatrice di BBC News Sophie Raworth, anche lei nella stazione per andare a lavoro, ha aggiunto di avere visto una donna con bruciature al volto e alle gambe.

I media britannici riportano anche una foto, scattata sul treno in questione della District Line, in cui si vede un secchio di quelli usati generalmente per la vernice in parte in fiamme, avvolto in un sacchetto di plastica e con cavi che escono dall’interno. Una sorta di bomba artigianale che potrebbe essere stata l’arma utilizzata. Il The Guardian ha pubblicato anche un video ripreso da Twitter.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

“Improvvisamente c’era panico, molte persone che gridavano, molte urla”, ha riportato un testimone al The Guardian. “C’era una donna sul binario che ha detto di avere visto una borsa, un flash e poi udito un bang, quindi qualcosa deve essere successo. Ho visto anche due persone fatte salire su un’ambulanza”.

Unità di polizia, ambulanze e pompieri sono state inviate sul luogo dell’incidente. Adesso è stata aperta un’indagine ufficale dall’antiterrorismo. La District Line è stata chiusa tra Earls Court and Wimbledon e tra Earls Court ed Edgware Road.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

 

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto