NEWS

St. Dunstan in the East, la chiesa abbandonata che è diventata una città in fiore

|
EU Network

Londra durante il weekend sembra quasi un’altra città; le giacche, le cravatte e i tailleur che fino al venerdì mattina sono ubiqui, spariscono all’improvviso dalla circolazione, e una piacevole calma sonnacchiosa pare invadere le strade. Eppure, in un clima tanto disteso, c’è un luogo che sembra ancora più lontano, misterioso e distante dalla realtà. È un angolo di paradiso che vi lascerà di stucco, e che potete visitare ogni volta che volete: parliamo di St. Dunstan in the East.

Quella di St. Dunstan è una chiesa abbandonata, fondata attorno al 1100 d.C. dal monaco che le ha dato il nome e che poi è diventato Arcivescovo di Canterbury dopo averla scampata contro lebbra, magia nera e il diavolo in persona. E se vi sembra una storia travagliata, aspettate di sentire il seguito.

L’edificio infatti fu duramente colpito dal Grande Fuoco di Londra nel 1666, in seguito al quale -per ordine di Sir Christopher Wren- venne eretta una nuova torre del campanile che resiste ancora oggi. Anzi, a dire il vero è l’unica parte che ancora risulta visibile, oltre alle mura Nord e Sud.

Il resto della chiesa, infatti, è andato distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale, ad opera di una bomba tedesca sganciata nel 1941. Dopodiché, preso atto dei danni irreversibili inflitti durante la guerra, la Chiesa Anglicana ha deciso di abbandonare il sito. E fu così che, dalle ceneri di un luogo di culto, è nato un parco pubblico di incommensurabile fascino.

Nel 1967 la Città di Londra ha dato inizio ai piani di riconversione, piantando arbusti, palme e rampicanti, e installando panchine qua e là. Il risultato è un incantevole giardinetto circondato da eleganti finestre ogivali, e dominato da una meravigliosa torre gotica. Il tetto, andato perduto quasi 100 anni fa, è ora sostituito dal fogliame.

La chiesa di St. Dunstan in the East è bella in estate, col sole a perpendicolo e il verde della vegetazione, così come d’autunno, quando il cielo è grigio e le fronde virano verso tonalità rosso cenere. Ma è addirittura mozzafiato in inverno, e quando cade un po’ di neve sembra di stare nel chiostro di Hogwarts.

Il sito, come detto, è accessibile a chiunque, a titolo completamente gratuito, e costituisce il luogo perfetto per dare sfogo alla fantasia su Instagram; spesso infatti incontrerete sul posto novelli sposini intenti a farsi uno shoot pre-matrimoniale. Chi lo desidera – e dispone del budget necessario – può pure affittare la location per feste o eventi privati.

Gli orari di apertura vanno dalle 8.00 del mattino alle 19.00 di sera (o all’imbrunire, a seconda di quale arriva prima); l’entrata è possibile dal lato di Idol Lane o di St. Dunstan’s Hill. Per maggiori informazioni, vi rimandiamo alla pagina ufficiale sul sito della Città di Londra.

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1