TEMPO-LIBERO/EVENTI

Open Garden Squares Weekend: oltre 200 giardini privati aprono al pubblico!

|


Per i londinesi il periodo primaverile è il momento migliore per trascorrere più tempo all’aria aperta, magari sfruttando i giorni non lavorativi per rilassarsi e passeggiare in uno dei numerosi spazi verdi presenti in città. Parchi a parte, Londra offre anche tantissimi giardini privati, solitamente chiusi al pubblico, ma che una volta all’anno sono visitabili grazie al progetto della “London Parks & Gardens Trust“.

Si tratta dell’ “Open Garden Squares Weekend“: l’evento avrà luogo il 9 e il 10 giugno 2018 e offrirà l’opportunità ai cittadini e ai turisti di scoprire spazi che tolgono davvero il fiato ma che spesso sono nascosti o addirittura sconosciuti. Quest’anno saranno aperti oltre 200 giardini attraverso i 27 quartieri di Londra: si potranno ammirare non solo classici giardini privati, ma anche giardini pensili, orti comunitari, giardini storici appartenenti ad edifici, istituzioni, bar, scuole e negozi.

Ce n’è, quindi, per tutti i gusti: la lunga lista di angoli verdi da visitare comprende giardini di ogni epoca e di ogni tipologia, da quelli più tradizionali a quelli contemporanei che sfruttano tecniche sperimentali e all’avanguardia. La lista intera la si può consultare sul sito ufficiale dell’evento ed, oltre alle passeggiate e alle visite guidate, è possibile organizzare in alcuni spazi anche tour in bicicletta, attività ludiche per tutta la famiglia e pic nic.

Quest’anno, tre sono gli highlights dell’iniziativa:

  • la celebrazione dell’ultimo paesaggista britannico, Humphry Repton, i cui lavori possono essere ammirati nei giardini del Royal Hospital for Neuro-disability a Putney;
  • Il 100esimo anniversario della fine della Prima Guerra Mondiale, celebrata al Roe Green Walled Garden, parte di un piccolo borgo creato per coloro che lavoravano nella produzione di aerei militari;
  • la celebrazione del ruolo che le donne hanno avuto nel giardinaggio, che avverrà soprattutto al magico Cable Street Community Gardens.

Le alternative, insomma, non mancano e direttamente dal sito è possibile organizzare la propria visita selezionando la zona preferita di Londra da scoprire e la tipologia di giardini da visitare. Ad ogni giardino è associata, inoltre, una descrizione specifica del luogo, l’indirizzo preciso, il modo più comodo per arrivarci con i mezzi pubblici e tutte le condizioni di accesso come il permesso di introdurre i cani o la possibilità di acquistare piante.

Il biglietto per la visita può essere acquistato online al prezzo base di £15.00, mentre per i bambini al di sotto degli 11 anni l’ingresso è gratuito. È possibile anche prenotare visite per le famiglie e per le comitive più numerose con tariffe convenienti applicabili a gruppi di dieci o più persone.

Il tuo voto: 1
Voti totali: 1

EU Network