Logo Londra Da Vivere
NEWS

Coronavirus a Londra, ecco la mappa dei contagi ad oggi

|
EU Network
AEMORGAN

Il numero di contagi del Coronavirus a Londra ha preso un’impennata preoccupante. Una mappa mostra i borghi della capitale inglese più colpiti dall’epidemia.

Al momento della stesura di questo articolo, il Regno Unito conta complessivamente 593 casi confermati di contagio da Covid-19, con 8 morti e 19 guariti. Tra queste diagnosi, quasi 140 sono state fatte a Londra ed ecco perché –pur se tardivamente– consigli, scuole, ospedali e autorità incluse TfL hanno messo in essere iniziative per resistere al meglio ai problemi che stanno iniziando a sormontare.

Già, perché la City è cinta d’assedio dal virus, e oramai le zone prive di contagio stanno per estinguersi. Ne restano solo due su 33: Bexley e Newham, ma c’è da scommettere che presto la situazione cambierà. Per assurdo, invece, Kensington e Chelsea, due dei borghi più piccoli di Londra, contano già un totale di 19 casi confermati. Un’enormità se consideriamo la loro estensione.

Diversi borghi sono riusciti a contenere a un solo infetto la diffusione del Covid-19. Parliamo di Croydon, Enfield, Greenwich, Harrow, Islington, Kingston upon Thames, Redbridge, Richmond upon Thames e Waltham Forest. A Camden e Southwark invece si registrano 11 casi, 9 a Barnet e 7 sia a Lambeth che a Wandsworth. Infine, 4 a Sutton.

Qui di seguito trovate la lista al completo, ma tenete presente un paio di cose. Per ragioni statistiche, la City of London è stata annessa ad Hackney; inoltre considerate che i numeri potrebbero fare inaspettate capriole nelle prossime ore.

Borgo di LondraCasi confermati di Coronavirus
Bexley0
City of London0
Newham0
Croydon1
Enfield1
Greenwich1
Harrow1
Islington1
Kingston upon Thames1
Redbridge1
Richmond upon Thames1
Waltham Forest1
Bromley2
Havering2
Merton2
Barking and Dagenham3
Brent3
Hammersmith and Fulham3
Haringey3
Hillingdon3
Hackney4
Ealing5
Hounslow5
Lewisham5
Sutton5
Tower Hamlets6
Lambeth7
Wandsworth7
Barnet9
Camden11
Southwark11
Westminster12
Kensington and Chelsea19
Totale136

Restate a casa, se potete; sfruttate le potenzialità dello smart-working se il vostro lavoro lo consente. Mangiate sano, smettete di fumare o svapare, mantenetevi in salute e evitate contatti fisici per qualche settimana. Niente pub, niente birra la sera, niente discoteca il sabato. Bisogna stringere i denti, e non sarà simpatico, ma la prevenzione è l’arma più potente che abbiamo in questo momento per proteggere noi stessi e i nostri cari, e soprattutto evitare il collasso dell’NHS. In bocca al lupo a tutti noi.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0