Logo Londra Da Vivere
NEWS/CURIOSITA-NEWS

Una mappa spiega i significati nascosti dei nomi dei quartieri di Londra

|
EU Network
AEMORGAN

Quella di comprendere il significato segreto della realtà attraverso lo studio dei nomi è un’ossessione che ha lungo accompagnato i nomi. L’etimologia, almeno se la si intende in modo mistico, è una disciplina tutt’altro che esatta, la quale, tuttavia, quando incontra la toponomastica riserva grandi soddisfazioni agli appassionati.

Tra costoro uno dei più famosi è Adam Aleksic, meglio conosciuto con il suo nick Etymology Nerd. Lo studente di Harvard è solito pubblicare sui social e sul proprio sito infografiche molto accurate in cui analizza e spiega il significato di nomi appartenenti agli ambiti più vari, dalle specie animali a quelle floreali, passando per i termini geologici e ovviamente tutto ciò che riguarda la topografia.

Ecco, quindi, arrivare al suo nuovo lavoro che affronta un argomento che affascina molto, ovvero i nomi dei quartieri e delle zone di Londra. Aleksic si è dunque fiondato a capofitto sui libri di storia per scoprire il significato nascosto dei luoghi più importanti della capitale britannica.

Le origini dei nomi dei 32 quartieri di Londra, più la stessa City of London, vengono svelate nel dettaglio dalla mappa di Adam. Come prevedibile, una buona parte, come per esempio Camden, Haringey, Richmond e Merton, devono il proprio nome a una persona specifica: per esempio, il primo deriva da Charles Pratt, il primo Conte di Camden, il secondo dal condottiero sassone Haering, il terzo dal re Henry VII (in precedenza Conte di Richmond) e l’ultimo dei quartieri citati da Walter de Merton, fu Lord Cancelliere.

Molti altri ancora trovano le proprie radici nelle lingue anglosassoni e nei vernacoli di inglese antico. Il significato di Lambeth, per esempio, è molto suggestivo, derivando dal termine “lambhythe” dell’antico inglese, che indica “il luogo in cui gli agnelli si sono riposati”. Più semplice l’origine di Harrow, che deriva dalla parola “hearge”, che in inglese antico sta per “tempio”

Del tutto a sorpresa, Croydon nasconde una storia poetica: il termine, infatti, ha origini anglosassoni e significa “la valle dei fiori di croco”; cinofilo oltre ogni dire Hounslow, che sempre in anglosassone sta per il tumulo del cane.

Non potevamo non concludere questa veloce disamina con l’etimologia che tutti noi volevamo scoprire, ovvero quella di Londra: derivante dal celtico attraverso l’intermediazione del latino-romano “Londinium”, non significa altro che “selvaggio”.

Un nome che ben si adatta a una città che, pur modernissima, mantiene intatta un’anima estremamente spontanea.

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1