Logo Londra Da Vivere
NEWS

Meteo Londra, weekend freddo ma soleggiato, poi pioggia

|
EU Network
AEMORGAN

Meteorologicamente parlando, il weekend ci porterà un po’ di tregua ma non vi illudete che sia giunta la primavera. Il sole sarà una costante, e al netto di qualche pioggerella qua e là, in generale godremo di tempo abbastanza stabile benché freddo e ventoso. Ma sono i giorni successivi che preoccupano: è la classica quiete prima della tempesta.

La giornata di oggi si è aperta con sole copioso, e questo riassume grossomodo quel che è lecito aspettarsi fino a stasera; l’idillio sarà spezzato solo dalla temperatura percepita, un po’ gelida, e dai venti moderati che soffiano da Ovest. Durante la serata farà ancora freddo, e all’orizzonte inizieranno a ispessirsi le nuvole; niente precipitazioni in compenso, e i venti si placheranno.

Per sabato si prevedono cieli coperti, ma scarse o nulle precipitazioni. Di tanto in tanto potrebbe verificarsi un’occasione drizzle ma niente di davvero preoccupante. In serata, venti freddi si alzeranno da Sud Ovest. La massima prevista è di 12 gradi e la minima di 10.

La domenica si avvia ad essere ventilata e caratterizzata da ampi squarci di sole, intervallati da brevi scrosci. Durante la giornata e in particolar modo in serata, tuttavia, la tendenza sarà al sereno. Poi, da lunedì, si cambia musica: arriveranno pioggia battente, freddo e vento con larghe frange di instabilità.

Ecco perché il Met Office ammonisce sui rischi connessi col maltempo nei prossimi giorni. In queste ore, sono state emanate 44 allerte rosse per allagamento, e ben 144 allerte arancio, tutte per lo più concentrate nel Sud del Regno Unito e nell’area del Greater London.

“L’aria diventa un po’ più calda,” spiega la meteorologa Clare Nasir del Met Office. “I venti si irrobustiranno, e potremmo vedere burrasche di tanto in tanto. Domenica, scrosci di pioggia batteranno l’intero paese da Nord a Sud, con precipitazioni abbondanti a seguire. Poi, farà più freddo a mano a mano che i venti cambiano direzione.”

Dopo le tre tempeste del mese scorso che hanno guadagnato a febbraio 2020 il record di precipitazioni, ora ci tocca la quinta settimana di fila con un meteo da incubo. In altre parole, quel poco di sole che si è visto e si vedrà non deve trarci in inganno: la primavera è ancora ben lontana.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0