NEWS

Scotland Yard annuncia nuove misure di sicurezza a Londra dopo l’attentato a Berlino

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
TELC

Gli attentati di ieri a Berlino hanno nuovamente sconvolto l’Europa e riacceso il terrore a pochi giorni dal Natale. Il 19 dicembre alle 20.15, un camion si è lanciato sul mercatino natalizio di Breitscheidplatz, nel quartiere di Charlottenburg a Berlino. Il conto delle vittime, al momento, è di 12 persone, mentre i feriti sono 48. Dopo un’attenta indagine, le forze di polizia tedesche hanno concluso che si sia trattato di un attacco terroristico.

A Londra, l’allerta terrorismo resta alta e, anche se non è stata elevata al livello più alto, Scotland Yard ha annunciato ulteriori misure di sicurezza per proteggere mercatini natalizi e obiettivi sensibili nella capitale britannica e nel resto del Regno Unito.

In alcune città inglesi, come Norfolk, Manchester e Birmingham, i mercatini natalizi erano già stati messi in sicurezza con piloni di cemento alle entrate (proprio per evitare gli attacchi in stile Nizza e Berlino) e con pattuglie di membri dell’esercito a sorvegliare.

Il Met ha comunque dichiarato che rivedrà i suoi piani di sicurezza all’indomani dell’attacco avvenuto nella capitale tedesca: “La Metropolitan Police ha dei piani dettagliati per proteggere gli eventi pubblici nel periodo natalizio e di Capodanno”, si legge in un comunicato. “Sappiamo già che il livello di minaccia è ‘serio’, cioè che un attacco è altamente probabile (ma non ‘imminente’) e ha considerato numerose minacce, inclusa quella proveniente da mezzi ingombranti”.

Tuttavia, come precauzione, noi abbiamo rivisto i nostri piani dopo gli attacchi avvenuti oltremanica, e lo faremo anche oggi in seguito ai terribili avvenimenti di Berlino e Ankara della scorsa notte”.

Anche Sadiq Khan, il sindaco di Londra, ha voluto esprimere la sua tristezza per gli attentati e la solidarietà a Berlino, definendolo un “terribile atto di terrore codardo” e “un attacco ai nostri valori condivisi, alla nostra libertà e stile di vita”, ma anche rassicurare i londinesi. “Voglio rassicurare i londinesi e coloro che visiteranno la città a Natale che la Metropolitan Police rivedrà tutti i piani di sicurezza a Londra alla luce degli eventi di ieri sera, e che tenere al sicuro tutti rimane la principale priorità per il Met e per me”.

Fino a 100 mila persone sono attese per le vie di Londra la notte di Capodanno e le misure di sicurezza, già previste, saranno aumentate soprattutto nei mercatini di Natale. Ricordiamo che nel Regno Unito, le misure “anti attacchi con veicoli” sono attive dal 2007, quando un’auto fu diretta contro l’aeroporto di Glasgow tentando di farla saltare in aria contro i passeggeri.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto