TEMPO-LIBERO

È possibile spendere solo 20 sterline trascorrendo una giornata di festa nell’East London?

|
EU Network

Le vacanze di Pasqua sono appena terminate (ahimè sono passate troppo velocemente!) e sicuramente il nostro portafoglio si sarà notevolmente alleggerito, tra pranzi, visite, spostamenti, gite fuori porta e così via. È tempo quindi di economizzare, ma come fare quando si vive a Londra e non si vuole rinunciare a pranzi e cene fuori? Il Londonist ha provato a fare un esperimento chiedendosi se è possibile trascorrere una giornata fuori casa nell’East London (l’Ovest è escluso a priori… a Mayfair, dopotutto, paghi anche lo smog che respiri) spendendo solo 20 sterline. Possibile? La risposta è sì: ecco come fare!

La prima cosa da considerare è che avrete bisogno di una bella giornata e di voglia di camminare: detto questo, ecco come godersi una giornata tra Shoreditch e Hackney (e non solo) spendendo un budget molto limitato.

Colazione Veggie da E Pellicci (£7)

Il nostro tour dell’East London low cost non poteva che iniziare che con una buona colazione da E Pellicci, uno dei locali più famosi di Bethnal Green. Un English Breakfast è sufficiente per dare le energie giuste per affrontare il resto della giornata: se volete risparmiare puntate sulla versione vegetariana da 7 sterline; l’alternativa “tradizionale” costa £7.60.

Weavers Field (£0)

Situato nei pressi di E Pellicci, è un campo sportivo dove ci si può rilassare guardando varie partite di sport o dandosi all’allenamento, tra calcio, cricket o corsa.

Whitechapel Market (£0)

Carino da visitare, potreste essere tentati dal cibo asiatico, ma con lo stomaco pieno di una full English breakfast passare avanti senza rimpianti sarà facilissimo (o quasi).

The Ragged School Museum (gratuito, ma si può dare £1 come donazione)

Arrivati a Stepney Green, è il momento di fare un salto nel passato, in uno dei momenti meno facili dell’East End londinese. All’inizio del 20esimo secolo, l’area era una delle più povere dell’intera capitale, e i bambini meno abbienti, che non potevano permettersi di andare a scuola, ricevevano un’istruzione di base in questi istituti, chiamati ragged school, nati per beneficenza.

Flat White al Pavilion (£2.70)

Dopo avere camminato lungo il Regent’s Canal passando da Mile End Park, è il caso di fermarsi per un caffè, o meglio ancora un Flat White (sì ce lo possiamo permettere) al Pavilion di Mile End Park.

Mezza pinta al People’s Park Tavern (£2.20)

Perché rinunciare a una birra? Vi guarderanno sicuramente malissimo quando chiederete una mezza pinta di birra, ma dopo un English breakfast e un flat white sarete giustificati (forse). Fatto sta che al People’s Park Tavern una mezza pinta costa £2.20.

Netil Market  (£0)

Anche nel caso di questo mercato, potenzialmente si può spendere molto, così come zero pound. Per non dissipare il budget basta darsi al così detto “window shopping”; tuttavia, se siete appassionati di musica, restatene lontani: avrete troppe tentazioni!

Broadway Market (£6.94)

Broadway Market è uno dei migliori posti per fermarsi a mangiare e la scelta è vasta e adatta a tutte le tasche. Se volete rimanere nel budget prefissato delle 20 sterline, un’ottima opzione è quella di andare diretti da Katsu Wraps, per ordinare una piadina orientale o un falafel di tutto rispetto. Dato che il costo è di £5, potete anche godervi lo sfizio di un dolcetto, andando da Dark Sugars, negozio specializzato in prelibatezze di cioccolato.

Space in Mare Street (£0)

Voglia di vedere un museo? L’arte è gratuita a Londra: una delle mostre che si trova nell’East London è Space in Mare Street. Un modo per passare del tempo in modo culturale, senza spendere un penny.

Il tour è finalmente terminato. Costo totale della giornata? £19.84. Missione difficile, ma riuscita!

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0