Logo Londra Da Vivere
NEWS

Coronavirus, il governo dà l’ok alle vacanze da e in UK: la lista dei Paesi esentati dalla quarantena!

|
EU Network
AEMORGAN

È la notizia che stavano aspettando con ansia tutti i britannici abituati a passare le meritate vacanze estive all’estero: il governo ha infatti annunciato che il prossimo lunedì verranno riviste le misure di quarantena di due settimane per tutti coloro che tornano nel Regno Unito da un altro Stato, e contestualmente verrà stilata una lista di destinazioni popolari per le quali sarà dato il via libera.

I viaggi in località molto gettonate come Francia, Grecia e Spagna potrebbero dunque tornare a essere praticabili senza problemi: i ministri deputati hanno annunciato che verrà istituito un sistema “a semaforo”, secondo il quale a ogni nazione verrà legata un colore – verde, giallo o rosso – in base alla diffusione del Coronavirus all’interno dei suoi confini.

In questo caso solo i passeggeri di ritorno in UK dalle nazioni rosse, dove il tasso di contagio è ancora alto, dovranno sottoporsi all’usuale auto-isolamento di due settimane. Stando alle indiscrezioni riportate dal Telegraph, nella più ambita categoria verde potrebbero essere incluse una cinquantina di località, tra cui anche l’Italia. La lista sarà pubblicata la prossima settimana, mentre le restrizioni sui voli cadranno il 6 luglio.

Il Foreign Office ha annunciato che diminuirà ufficialmente la cautela prescritta nei confronti dei Paesi nelle categorie verdi e gialle, cosa che dovrebbe anche rendere molto più abbordabili le assicurazioni turistiche, che avevano comprensibilmente subito un’impennata.

Come facilmente prevedibile, la lista verrà aggiornata nel caso in cui scoppiassero focolai improvvisi, dunque, in casi estremi, tornerà la possibilità della quarantena al ritorno in patria. In ogni caso, come misura cautelativa, i viaggiatori dovranno riferire alle autorità l’indirizzo al quale risiederanno al loro ritorno, non importa da quale Paese stiano facendo ritorno.

E se malauguratamente i viaggiatori dovessero esibire i sintomi del Covid-19 durante il loro soggiorno all’estero? Il governo consiglia di seguire le linee guida locali, e, almeno per quanto riguarda l’Europa, fino alla fine dell’anno rimane ancora valida la Tessera Europea di Assicurazione Sanitaria, grazie alla quale è possibile ricevere assistenza medica e cure allo stesso costo richiesto ai residenti (gratis, nella maggior parte dei casi).

L’annuncio rappresenta chiaramente una boccata d’aria tanto desiderata per tutte le compagnie aeree e i lavoratori dell’industria del turismo. Gli esperti del settore prevedono che quest’anno i guadagni per i vari operatori saranno comprensibilmente minori, anche a causa di una certa cautela da parte dei viaggiatori, più intenzionati a prendere in affitto un appartamento privato, per questioni di privacy e sicurezza, piuttosto che una stanza in un hotel. Si prevede anche che, nonostante tutto, la minore capacità a disposizione degli aerei sarà compensata dal calo di viaggi, quindi non dovrebbero esserci problemi di overbooking.

Vacanze estive da e in Inghilterra: la lista dei Paesi esentati dalla quarantena

Si ricorda che la lista è valida al momento solamente per quanto riguarda il territorio inglese, in quanto Scozia e Galles stanno valutando se seguirne l’esempio mentre l’Irlanda prosegue con le misure di quarantena bi-settimanali.

  • Andorra
  • Antigua e Barbuda
  • Aruba
  • Australia
  • Bahamas
  • Barbados
  • Belgio
  • Bonaire, Sint Eustatius e Saba
  • Croazia
  • Curacao
  • Croazia
  • Cipro
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Dominica
  • Isole Faroe
  • Isole Fiji
  • Finlandia
  • Francia
  • Polinesia francese
  • Germania
  • Grecia
  • Groenlandia
  • Grenada
  • Guadalupe
  • Hong Kong
  • Islanda
  • Italia
  • Giamaica
  • Giappone
  • Liechtenstein
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Macao
  • Malta
  • Mauritius
  • Monaco
  • Olanda
  • Nuova Caledonia
  • Nuova Zelanda
  • Norvegia
  • Polonia
  • Réunion
  • San Marino
  • Serbia
  • Seychelles
  • Corea del Sud
  • Spagna
  • Saint-Barthélemy
  • Saint Kitts e Nevis
  • Saint Lucia
  • Saint Pierre e Miquelon
  • Svizzera
  • Taiwan
  • Trinidad and Tobago
  • Turchia
  • Città del Vaticano
  • Vietnam

.

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1