Logo Londra Da Vivere
NEWS/CURIOSITA-NEWS

La City di Londra accoglie un nuovo grattacielo eco-sostenibile di 30 piani

|
EU Network
AEMORGAN

Lo skyline di Londra si arricchisce di un nuovo grattacielo: una frase che si ripropone puntualmente, testimoniando quanto sia dinamica la capitale britannica.

Un nuovo edificio di 30 piani, destinato a sorgere al 55 di Gracechurch Street, è infatti stato approvato dalla City of London Corporation. Il grattacielo che arricchirà il centro della City, sarà così collocato tra la stazione di Monument e Leadenhall Market.

Il progetto approvato prevede che al suo interno ci sia spazio per zone dedicate alla socializzazione e all’intrattenimento, per una planimetria così suddivisa: il suolo calpestabile includerà 34mila metri quadrati di uffici, 2500 destinati ad attività commerciali e oltre 1600 metri quadrati di un giardino sul terrazzo accessibile al pubblico.

Non si tratta di un dettaglio casuale, in quanto l’edificio sarà costruito tenendo in mente un approccio green, adattato alle esigenze urbane: dunque troveranno spazio pareti verdi, tetti e alberi, con materiali specifici per la riduzione del rumore e dell’inquinamento atmosferico, provvedendo al contempo un accesso unico a un ambiente ricco di biodiversità.

Il già citato giardino includerà una passerella sospesa tra gli alberi e varie viste panoramiche di Londra. Inoltre, il tetto dell’edificio sarà progettato per raccogliere l’acqua piovana e simulare, dunque, la pioggia per irrigare le piante.

La City of London Corporation ha anticipato che il nuovo edificio terrà conto del trend emerso nel mondo dell’architettura a seguito della pandemia: ciò significa spazi lavorativi immersi in un ambiente in cui trovano casa negozi, attività culturali e spazi pubblici e all’aperto.

Il capo della commissione per il trasporto e la pianificazione, Aastair Moss, ha dichiarato di vedere davanti a sé un futuro luminoso: “Il design dell’edificio abbraccia alcuni trend recentemente emersi, come lo spazio lavorativo flessibile, l’attenzione per il verde e l’accesso diretto all’aria aperta. Di particolare rilevanza, a questo riguardo, l’innovativo sistema di ventilazione che usa l’aria fresca filtrata dall’esterno, per raffreddare i pavimenti degli uffici. Grande attenzione anche il riciclo dei materiali durante la costruzione, con un tasso impressionante del 98% degli scarti riutilizzati”.

Ma quello che sorgerà al 55 di Gracechurch Street non è l’unico grattacielo che potrebbe sorgere a breve: un buon numero di alti edificio, infatti, è al centro di proposte che la commissione sopra citata della City of London Corporation dovrà analizzare nel corso dell’anno.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0