Logo Londra Da Vivere
TEMPO-LIBERO

Chiswick Flower, il nuovo coloratissimo mercato floreale di Londra

|
EU Network
AEMORGAN

Buone notizie in arrivo per tutti gli amanti della natura cittadina, che spesso si lamentano di come Londra, almeno in alcuni luoghi, stia diventando troppo grigia (a dispetto degli enormi parchi di cui va fiera). Non a caso la news arriva da Chiswick, uno dei quartieri della capitale che più assomigliano a un piccolo borgo isolato e autonomo.

Qui, proprio nel cuore della West London, per la prima volta da circa un secolo e mezzo sorgerà un nuovo mercato floreale. Il Chiswick Flower Market è un’operazione meritevole nata dal basso, cioè dall’iniziativa privata di un gruppo di residenti, intenzionati a creare uno spazio che si spera possa essere amato da tutti, pieno di fiori, piante e con tanti stand di fornitori che venderanno accessori legati alla cura della natura.

Il secondo intento, meno dichiarato ma altrettanto chiaro, è quello di richiamare quanti più visitatori in quel di Chiswick High Road, al fine di aiutare l’economia locale a rimettersi in piedi dopo la terribile piaga finanziaria del lockdown causato dal Coronavirus. Non a caso il luogo in cui si terrà il Flower Market è lo stesso in cui a Chiswick, nel 1919, sorse il primo mercato allestito da quei soldati di ritorno dalla Prima Guerra Mondiale, alla ricerca di un modo per sopravvivere nel mezzo di una grande crisi economica.

L’idea, nato da un terzetto di residenti, è nata prima della pandemia ed è stata subito spalleggiata da più di 200 locali. Inizialmente l’apertura era prevista per maggio, ma come ovvio l’evento ha subito gli inevitabili ritardi del caso.

Il progetto, sottolinea una delle ideatrici, era quello di “essere la Columbia Road del West London”, dove spesso si reca per acquistare fiori. Non è quindi una coincidenza che molti dei fornitori siano anche dei frequentatori abituali del più famoso concorrente.

I mercati sono un posto incredibile per incontrare gli amici e fare acquisti piacevolmente. Cosa che non è possibile davvero in posti chiusi, non più. Siamo fortunati perché l’Old Market Place è molto ampio, con tanto spazio a disposizione per il distanziamento sociale, lontano dalla strada ma nel cuore di Chiswick”, sostiene la londinese.

Per rispettare le misure sanitarie verranno installati dispenser di liquido igienizzante, è incoraggiato l’uso di mascherine, verrà limitato il numero degli ingressi, segnalata un’area di coda e istituito il senso unico di marcia.

Si prevede che il Chiswick Flower Market si terrà la prima domenica di ogni mese a partire dal 6 settembre, presso il mercato di High Road, nelle vicinanze della stazione di polizia. La zona è molto piacevole e inviterà alla visita, piena com’è di boutique deliziose, caffè indipendenti, pub, ristoranti, parchi storici, e non ultimo il Tamigi,

Tutti i profitti generati dall’impresa, gestita come una Community Interest Company e quindi no-profit, verranno riutilizzati per migliorie al mercato stesso e per contribuire alla gestione della strada.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0