Logo Londra Da Vivere
TEMPO-LIBERO/MOSTRE

Oltre 130 gallerie presentano il meglio dell’arte contemporanea a Frieze London 2018

|
EU Network

Si rinnova per la sedicesima volta uno degli appuntamenti più amati dagli appassionati (ed eventualmente compratori) d’arte londinesi: stiamo parlando della Frieze London 2018, che vi abbiamo segnalato anche nel nostro articolo sulle 5 cose imperdibili da fare a ottobre, la manifestazione dedicata all’arte contemporanea internazionale che come ogni anno si ripresenta ad ottobre: questa volta sono più di 160 le gallerie che partecipano con le proprie opere.

Non molte le gallerie italiane che prenderanno parte a questa importante fiera artistica, ma tra le più importanti possiamo citare la napoletana Fonti, la Galleria Lorca O’Neill e Frutta da Roma, la milanese Lia Rumma Gallery, Laveronica Arte Contemporanea da Modica e infine da Brescia Apalazzo Gallery.

Ufficialmente la Frieze London prende il via il 5 ottobre, per poi concludersi il 7, ma ci sono due giornate di anteprima – ovvero mercoledì 3 ottobre e giovedì 4 – durante le quali si svolgono le manifestazioni parallele della Frieze Sculpture e della Frieze Master in quel di Regent’s Park.

Tra le novità di questa edizione c’è la sezione Social Works, incentrata sulle opere delle artiste donne pioniere, le quali a partire dagli anni Ottanta si sono inserite in un mercato come quello dell’arte dove a dominare vi era una forte atmosfera maschilista: tra loro Nency Spero, Berni Searle, Ipek Duben ed Helen Chadwick. Inoltre Frieze London saluta anche l’arrivo di nuovi curatori (Diana Campbell Betancourt, Matthew McLean e Lydia Yee, Andrew Bonacina e Laura McLean-Ferris) e collaborazioni con istituzioni e gallerie internazionali.

frieze london

Tante però le proposte collaterali alla mostra principale della gallerie. Frieze 2018 ospita così il Frieze Artist Award, durante il quale verranno presentate opere site-specific, ovvero commissionate appositamente per alcuni luoghi particolari, così come Frieze Film, che similmente mostra alcuni film che sono stati prodotti per l’occasione.

Rappresentato anche il versante musicale con Frieze Music, che si svolge all’esterno della fiera, mentre durante i Frieze Talks si potrà assistere a conferenze, dibatti e conversazioni sul mondo dell’arte e la sua direzione. Le gallerie emergenti più in vista sono invece rappresentate nella sezione Focus, mentre Live accoglie le installazioni e le performance dal vivo.

L’acquisto dei biglietti – divisi per le numerose tipologie – è possibile sul sito ufficiale della fiera. Medesimo discorso per il ricco programma completo di eventi, davvero sterminato. Gli orari di ingresso alla fiera sono i seguenti: da venerdì a sabato dalle 12 alle 19 e domenica dalle 12 alle 18.

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1