Logo Londra Da Vivere
TEMPO-LIBERO/MOSTRE

Alla Tate Britain un’esposizione dedicata al rapporto tra van Gogh e la Gran Bretagna

|
EU Network
AEMORGAN

È destinato a essere uno degli eventi della stagione artistica, nonché una delle mostre di maggiore richiamo dell’anno prossimo. Stiamo parlando di “van Gogh and Britain“, la grande esibizione che sarà inaugurata il 27 marzo del 2019 alla Tate Britain.

L’esposizione porterà a Londra 40 opere del maestro olandese, uno dei pittori più conosciuti, citati e ammirati al mondo, e sarà incentrata su un tema e un periodo poco noti nella travagliata vita del pittore, invero molto nota sia agli studiosi che agli appassionati.

Van Gogh infatti ha vissuto in Inghilterra da giovane per molti anni cruciali della sua esistenza (dal 1873 al 1876), in qualità di apprendista commerciante d’arte. Non solo, al centro della mostra ci sarà il rapporto con la Gran Bretagna, ovvero in che modo l’arte, la cultura e le letteratura anglosassoni abbiano ispirato il maestro (e all’opposto, quanto alcuni pittori britannici come Francis Bacon, David Bomberg e Walter Sickert siano stati influenzati dall’olandese).

Tra le tante opere apprezzate dall’autore di Notte stellata, nato nel 1853, troviamo i romanzi di Charles Dickens e George Eliot, o ancora i dipinti di John Constable e John Everett Millais, che saranno presentati durante la mostra.  Durante il suo soggiorno van Gogh si appassionò anche molto intensamente alla collezione di stampe inglesi, di cui raccolse circa 2mila esemplari pubblicate su varie riviste locali. Ironia della sorte, però, solo un quadro – La ronda dei carcerati – sarebbe stato dedicato a questo periodo, per di più sul finire della sua esistenza.

Quella alla Tate Britain sarà infatti la più grande esibizione delle opere di van Gogh nel Regno Unito da circa una decade a questa parte. Alcuni dei suoi capolavori campeggeranno sulle pareti della Tate Britain, come per esempio Un paio di scarpe, Notte stellata sul Rodano, L’Arlesiana, Sulla soglia dell’eternità. Inoltre saranno presenti anche i Girasoli, prestati in via eccezionale dalla London’s National Gallery.

La mostra, come già detto, debutterà il 27 marzo del 2019 e chiuderà l’11 agosto. Il biglietto intero, acquistabile a partire dalla fine di settembre, avrà un prezzo di 22 sterline. La Tate Britain è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 18. Per maggiori informazioni consultate il sito ufficiale del museo.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0